Tecniche e suggerimenti

Lavaggio pastello per produrre una pittura di fondo

Lavaggio pastello per produrre una pittura di fondo



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Produrre una verniciatura a umido con colori pastello è qualcosa che molti pedoni hanno sperimentato. Personalmente, mi piace fare una pittura ad acquerello quando lavoro en plein air, per l'immediatezza e la semplicità dell'apertura di una piccola tavolozza dell'acquerello, immergendo un pennello in un po 'd'acqua e lasciandolo andare. In entrambi i casi, è importante selezionare un documento in grado di resistere al processo. La carta pastello carteggiata Wallis o la nuova carta pastello premium Uart sono buone scelte.

Se scegli di utilizzare il pastello per produrre un effetto bagnato, gocciolante e che cola (simile a quello che creano acquerello e olio), ho alcuni suggerimenti:

  • Conosci la tua superficie. Può accettare alcune soluzioni senza problemi? Se si deve impiegare acqua, sarà necessaria una superficie robusta increspata; in caso contrario, sarà soggetto a instabilità. Se si utilizzano spiriti minerali, assicurarsi che non ammorbidisca l'adesivo utilizzato per montare la carta. Per questi motivi, generalmente mi atterrò a una semplice regola, usando acqua su carta montata e alcolici per carta non montata. Nota: se la carta pastello è stata montata su archivio utilizzando un adesivo termico a pH neutro o un adesivo acrilico PVA, è consigliabile utilizzare alcolici minerali. Lo sfregamento dell'alcool è stato un altro solvente popolare, ma lo evito poiché la maggior parte delle nostre superfici ha una natura acrilica e può essere ammorbidita, se non rimossa, con il suo uso.
  • Usa pastelli puri brillanti, evitando i bastoncini con l'aggiunta di bianco o nero. Questi pastelli “colorati” e “sfumati” spesso producono effetti nuvolosi quando si diffondono. Pensa alle tue scelte pastello come se fossero pigmenti tubolari. Se la verniciatura deve avere una qualità traslucida simile a quella di un acquerello o di una pittura ad olio vetrata, il substrato deve essere visibile. Più bianco e luminoso è, più forte apparirà il pigmento pastello diluito.
  • Prova i marchi pastello (in superficie che prevedi di utilizzare) per vedere come interagiscono con l'acqua e gli spiriti minerali. Molti produttori aggiungono prodotti inerti ai loro bastoncini per creare una sensazione caratteristica. Questi prodotti possono essere resistenti all'acqua o gommosi se bagnati. Più puro è il contenuto di pigmento, minori saranno i cambiamenti quando inumiditi. Molti dei marchi attuali funzionano molto bene, ma ho scoperto che i pastelli Sennelier si distinguono come vincitori costanti; i loro pastelli sono pigmenti puri con la più piccola quantità di legante e senza aggiunta di riempitivi. Questi pigmenti puri sono capaci di brillanti vernici, producendo meno di un aspetto offuscato / offuscato. Holbein produce anche un'interessante serie di pastelli idrosolubili. Questo minuscolo set di 24 colori è una gioia diffondersi quando viene utilizzata l'acqua. Prova la tua marca preferita per vedere come risponde.
  • Applicare sottili quantità di pastello. Non tentare di coprire l'intera superficie. Troppo pastello creerà una pasta e fonderà eccessivamente i colori, creando fango. È consigliabile iniziare bagnando le aree più chiare / più luminose prima di procedere al buio. Il buio può facilmente contaminare le luci e deve essere maneggiato con cura. Consenti agli oscuri di essere un po 'più chiari e colorati. Questo produce una migliore verniciatura, dando alle ombre più profondità.

Ricorda che un underpainting è proprio questo, un setup per il dipinto a pastello. Mantenerlo sottile e misterioso, consentendo all'applicazione pastello di produrre la risoluzione.


Guarda il video: Shabby Chic con le pitture Chalk by Lara Vella 1 Parte (Agosto 2022).