Tecniche e suggerimenti

Figura di pittura ad olio in soli cinque passaggi

Figura di pittura ad olio in soli cinque passaggi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ecco un breve estratto della funzione: l'ambiente di lavoro di uno studio di motion capture (vedi spiegazione in fondo al post) è l'argomento dei recenti dipinti di figure di Andrew S. Conklin. Utilizzando un approccio pittorico che richiama l'era barocca, raffigura gli abitanti di questo angolo del mondo digitale, i tecnici che scrutano gli schermi e i modelli che si allungano e recitano, nello stesso modo in cui un pittore del 17 ° secolo potrebbe costruire un classico scena.

"Mentre queste immagini non sono documentari, le vedo come catturare qualcosa della realtà del processo artistico che si svolge in un contesto spesso imperfetto, ma di per sé mira alla perfezione", afferma l'artista. "Suppongo che sarei felice se uno spettatore impiegasse un minuto, nel guardare queste opere, a considerare alcune cose: la natura della spinta creativa, l'interazione tra i membri del team, la bellezza della forma umana e forse il bisogno umano per la narrazione: le forme che prende e le lunghezze che gli umani vanno per creare nuove forme di storie. "

Demo di pittura di figura in cinque passaggi

Atleta di motion capture sulla sedia gialla, (olio su pannello, 18 × 13,5)

Introduzione

Lavorando con un modello preferito, che è anche un artista, ho dipinto questo studio sull'olio in quattro sessioni di tre ore ciascuna. Il mio impegno a lavorare dalla vita piuttosto che dalle foto è uno che tengo il più spesso possibile, per i seguenti motivi: 1. Preferisco immaginare il mio soggetto non mitigato da una lente, che sembra cambiare ciò che vedo ad occhio nudo. 2. Trovo il processo di collaborazione entusiasmante e creativo. Lavorando e parlando con un altro individuo durante le sessioni di sketch, trovo che la possibilità e la contingenza svolgano un ruolo vitale nel migliorare qualsiasi dato lavoro. 3. Vedo parte del mio obiettivo come pittore di assorbire, mantenere e trasmettere le lezioni di quei pittori che ammiro, che hanno usato un processo simile, compresi i miei insegnanti e artisti del passato, che mi hanno ispirato in questa vocazione.

Passo 1

    Ho iniziato con un piccolo pannello che avevo preparato prima della prima sessione di pittura. Il pannello era costituito da carta di alta qualità incollata al cartone. Questo è stato rivestito davanti e dietro con due mani di colla per pelle di coniglio. La seconda mano sul davanti conteneva un pigmento di terra in polvere proveniente dai pigmenti Kremer di New York, che colorava la carta bianca di un caldo colore marrone sabbia. Volevo che questo studio contenesse una serie di forme triangolari, e il modello e ho iniziato provando una dozzina di pose corte mentre sedeva su una sedia cromata con struttura in metallo.

Passo 2

Una volta impostata la posa, ho disegnato, su carta da lucido, un'attenta linea di contorno ridimensionata in base alle dimensioni del pannello. Successivamente, ho interposto un foglio di carta da trasferimento blu Saral tra il disegno in traccia e il pannello e ho tracciato i contorni con una matita colorata per trasferire le linee sulla superficie del pannello.

Ho anche disposto i colori della mia figura sulla tavolozza: bianco fiocco, nero di Marte, terra d'ombra grezza, giallo terra trasparente, terra spagnola, rosso veneziano, giallo napoletano, terra verde bohemien, alizarin cremisi, giallo indiano, blu oltremare, tinta neutra.

Passaggio 3

Il modello si posò di nuovo, e procedo a bloccare le ombre della figura con miscele di colori della terra. Ho usato pennelli per acquerelli piatti (zibellino dorato o taklon bianco) di varie larghezze: 1/8, 1/4, 1/2 pollici. Ho remixato i colori sulla tavolozza con i coltelli da pittura Holbein MX, che ho anche usato per applicare la vernice o per fondere le aree sul pannello.

4) Dopo una sessione con il modello, ho mescolato grandi quantità di vernice grigia, che ho applicato alle aree intorno alla figura per definire le pareti di sfondo. La modella è tornata per diverse sessioni, durante le quali ho aggiunto le luci, modellando con cura la forma in aree sempre più piccole, lavorando con particolare cura in faccia, al fine di ottenere la direzione del suo sguardo. Prima di ogni sessione, avrei applicato un sottile strato di mezzo (olio di semi di lino e Gamsol) per "oliare" la superficie opaca.

5) Per completare lo studio, ho reso i dettagli del cromo e ho aggiunto alcuni coni di traffico gialli, che non solo hanno aggiunto alcune più piccole forme triangolari al design, ma hanno anche creato una busta triangolare più grande per ancorare il modulo nel composizione.

Atleta di motion capture sulla sedia gialla, (olio su pannello, 18 × 13,5)

All'interno di Motion Capture Studio

Uno studio di motion capture è un laboratorio creativo dell'era digitale, un luogo in cui viene registrato il movimento umano per fornire una base per animare le figure utilizzate nei videogiochi e nei film. Il processo è altamente tecnico. I modelli sono dotati di piccoli riflettori posti nei punti chiave dei loro corpi. Eseguono quindi movimenti in uno spazio circondato da luci a infrarossi e telecamere. Questa apparecchiatura registra la posizione spaziale di ciascun riflettore in ogni momento nel tempo, fornendo un modello per le azioni che possono essere utilizzate per dotare una creatura digitalizzata di movimenti credibili. Quando un avatar in un videogioco salta, si accovaccia o alza un'arma, il movimento si basa su questa pratica.

Incontra l'artista

Andrew S. Conklin ha studiato pittura alla National Academy of Design di New York City con Harvey Dinnerstein e Ronald Sherr. Conklin in seguito ha conseguito un master in belle arti presso la Academy of Art University (San Francisco). Conklin ha esposto ampiamente negli Stati Uniti e ha vinto numerosi premi, tra cui il premio Julius Hallgarten alla National Academy Annual Exhibition, la Elizabeth Greenshields Foundation Grant e le sovvenzioni da entrambe le fondazioni E.D e George Sugarman. Il suo lavoro è stato esposto all'American Academy of Arts and Letters (New York City), al Terra Museum of American Art (Chicago) e alla Fairfield University (Conn.). È membro del National Arts Club e insegna al Tribeca Flashpoint College di Chicago. Fa la sua casa a Chicago con sua moglie, la pittrice Helen Oh.


Guarda il video: La velatura (Potrebbe 2022).