Disegno

L'evoluzione del disegno di figura: i migliori consigli e trucchi nella storia

L'evoluzione del disegno di figura: i migliori consigli e trucchi nella storia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Metodi di disegno di figura dei maestri

C'è stato un grande risveglio di interesse nella pratica del disegno accademico di figure, accompagnato da molti dibattiti sul modo migliore per disegnare la figura in modo "classico". Sebbene possa sembrare impossibile aggiungere qualcosa di nuovo in questo campo, sotto l'artista Robert Zeller condivide un approccio che può essere considerato un'evoluzione dei metodi e delle scuole di disegno di figure esistenti, piuttosto che qualcosa di radicalmente nuovo.

Questo approccio combina tre metodi di disegno di figure adottati da importanti scuole di pensiero nel corso dei secoli. Godere!

1. Disegno

Disegno è la parola italiana per disegnare. Ma nel contesto del Rinascimento, il suo significato è poliedrico. Comprende non solo la linea ma anche la forma, la composizione e - soprattutto per noi - il gesto.

Il gesto si riferisce al modo in cui il ritmo e il movimento scorrono attraverso una singola figura. Il gesto non solo aggiunge vita a un disegno, ma può aiutare a unire più figure in una composizione. Questo è un approccio concettuale, dato che nessuno cammina con linee di ritmo visibili che fluiscono attraverso il suo corpo.

La filosofia del disegno prevede l'integrazione della figura nello spazio circostante in modo credibile.

2. Il metodo accademico

Il metodo del disegno di figura insegnato negli atelier moderni si basa su metodologie formulate dall'École des Beaux-Arts, la principale accademia francese del XIX secolo. Il concetto principale di "formazione dell'occhio dell'artista" deriva da corsi di disegno come quelli progettati da Charles Bargue (1826-1883 ca.) e Bernard Romain Julien (1802-1871).

Le scuole di questa tradizione si sforzano di insegnare agli artisti a rappresentare la natura fedelmente. Non usano tutti esattamente gli stessi metodi, ma generalmente hanno due punti in comune: un'enfasi sulla luce e sull'ombra e un focus sulla conversione di figure tridimensionali in forme piatte e bidimensionali. Entrambe queste aree di enfasi emulano la natura nel modo più accurato possibile.

Sono stato addestrato nel sistema Water Street Atelier. Questo approccio inizia bloccando l'utilizzo di linee rette, stabilendo proporzioni e passando dal generale allo specifico nella creazione di forme e sottomaschere. Ogni passaggio successivo porta informazioni più dettagliate, tutte basate sul punto di divisione tra luce e ombra, chiamato terminatore.

Il metodo culmina in una concettualizzazione piuttosto sofisticata della forma superficiale, che non si basa sulla percezione ma piuttosto sulla comprensione del rapporto tra forma superficiale e sorgente luminosa. Il risultato può trasmettere una bellissima illusione 3D.

3. L'approccio anatomico-strutturale

Se hai intenzione di disegnare bene la figura, allora devi conoscere l'anatomia. Perché l'anatomia abbia un senso, vuoi imparare l'architettura interna e la geometria della figura. L'approccio migliore che ho trovato è l'approccio anatomico-strutturale. Anche se questo è quello che io lo chiamo, ha molti altri nomi, inclusi quelli architettonici e stereografici.

Questo metodo ha una lunga storia, che risale fino ad Albrecht Dürer e Luca Cambiaso. Ho imparato questo approccio dallo scultore Sabin Howard, che a sua volta lo ha imparato dallo scultore e anatomista Walter Erlebacher.

La premessa è semplice. Piuttosto che memorizzare lunghe liste di muscoli e ossa, scomporre la figura in forme geometriche. I blocchi e i cubi rettangolari sono generalmente i più utili, ma ci sono anche coni, cilindri, ovali e sfere.

Prova a concepire il corpo come composto da queste forme. Ciò fornisce quindi il contesto e la funzione per l'anatomia rilevante, rendendo più facile e più pratico da ricordare. Gli artisti costruiscono anche una figura concettuale nella loro mente e confrontano il modello reale con quel modello ideale e concettuale.

Disegna a modo tuo

Il modo in cui metterai insieme questi metodi di disegno a tre figure nella tua stessa pratica sarà personale per te come lo è per me, su misura per i tuoi specifici punti di forza e di debolezza. Ho insegnato disegno di figure dal 2009, quando ho fondato i Teaching Studios of Art. Le mie motivazioni per creare questa sintesi erano pratiche, nate da una reale necessità di semplificare il processo per i miei studenti.

Spero che tu avanzi e crei la tua variazione, contribuendo con il tuo approccio personale e la tua visione a questa tradizione in continua evoluzione.

Una versione di questa storia, scritta da Robert Zeller, è apparsa in Rivista degli artisti. Per ricevere la rivista, clicca qui per iscriverti.


Guarda il video: 8 Fantastiche Ricette Per Un Delizioso Dessert Unicorno Style. Idee Per Un Cibo Magico (Agosto 2022).