Storia dell'arte

Il modernista Ellsworth Kelly nell'Esercito fantasma

Il modernista Ellsworth Kelly nell'Esercito fantasma



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Si arruolò nell'Unità mimetica di zio Sam

Il grande minimalista Ellsworth Kelly, noto soprattutto per i suoi dipinti duri, entrò negli sforzi bellici della seconda guerra mondiale nel 1943. Chiese di unirsi al 603 ° Ingegnere Camouflage Battalion, che riempì le sue fila di artisti ed era noto come Ghost Army.

Belle arti in guerra

Durante la prima guerra mondiale, gli artisti dell'esercito francese furono i primi ad essere assegnati a un'unità specificamente progettata per usare l'arte in combattimento. Hanno creato oltre sette milioni di metri quadrati di tessuti mimetici dipinti e reti che sarebbero stati usati per le uniformi dei soldati e per nascondere le armi. L'unità divenne nota come i Camoufleurs, dopo la parola francese camoufleur, che significa velare o mascherare.

Entro la seconda guerra mondiale, ogni paese si era espanso su queste abili unità militari, incluso l'esercito degli Stati Uniti. Gli artisti americani hanno avuto un ruolo vitale e pericoloso durante la seconda guerra mondiale. Sebbene i materiali che usavano fossero molto più avanzati di quelli della prima guerra mondiale, spesso richiedevano agli artisti di trovarsi in posizioni più pericolose di persino i soldati armati che combattevano sui fronti. Questi erano gli artisti-soldati dell'esercito fantasma.

Unirsi all'esercito fantasma

L'Esercito fantasma o la 603a era un'unità di inganno. Consisteva di 1.100 uomini. Furono chiamati a praticare l'inganno visivo, sonoro, radiofonico e atmosferico allo scopo di confondere e contrastare il nemico.

Usavano di tutto, dai camion gonfiabili ai camion, alle trasmissioni radio fasulle e alla finzione scritta per fuorviare le forze dell'Asse sulle direzioni e sulla posizione delle forze alleate.

Esche e inganno

Kelly fu uno dei tanti soldati dell'esercito fantasma che crearono dispositivi di richiamo e scenari trompe-l’il per ingannare il nemico e nascondere equipaggiamenti e movimenti militari.

Oltre a creare il camuffamento per nascondere l'equipaggiamento militare, gli artisti visivi dell'esercito fantasma hanno progettato e creato carri armati di gomma gonfiabile, jeep, artiglieria e, a un certo punto, persino soldati gonfiabili. Kelly progettò anche manifesti di propaganda e veri e propri schemi mimetici durante il suo servizio con la 603a.

L'esercito fantasma ha usato i loro oggetti di scena, registrazioni sonore e trasmissioni radio false per impersonare altre unità dell'esercito alleato, manipolando le percezioni del nemico su dove si svolgevano le operazioni.

Erano spesso molto vicini alle linee del fronte, rendendosi l'obiettivo. Alcuni furono uccisi in azione, dopo aver ingannato il nemico nell'attaccare i loro falsi artiglieria e carri armati. Queste unità avevano pochi mezzi difensivi per proteggersi. La loro storia non era conosciuta fino a oltre quaranta anni dopo la fine della seconda guerra mondiale. Nel 2013 è stato prodotto un documentario PBS su di loro.

Gli artisti della guerra

Gli artisti dell'esercito fantasma erano prolifici. Hanno usato qualsiasi momento libero per lavorare nei quaderni di schizzi e su disegni e dipinti che ci danno una finestra sulle loro vite straordinarie.

Molti hanno continuato a fare carriera nel design e nel dopoguerra. Ellsworth Kelly è il più famoso artista visivo uscito dal 603esimo e, per molti versi, è stato il suo tempo con il battaglione, dipingendo e producendo mimetismo, che rappresenta la sua formazione artistica di base.

Lo stilista Bill Blass era un membro dell'esercito fantasma come Arthur Singer del noto Birds of North America: A Guide to Field Identification le illustrazioni erano anche con l'Esercito del fantasma. Ha anche creato una delle serie di francobolli speciali più venduti, "Birds and Flowers of the Fifty States".

Altri sono diventati professori d'arte in importanti università. Diversi hanno lavorato nell'illustrazione, nel design o nella pubblicità.

L'esercito fantasma della seconda guerra mondiale di Rick Beyer ed Elizabeth Sayles (2015) contiene immagini degli schizzi dei soldati e dipinti ad acquerello insieme a fotografie della guerra e mappe delle loro operazioni - una straordinaria storia dell'opera eroica, ma segreta degli artisti che hanno servito il loro paese in The Ghost Army.

Unisciti a noi su The Artist’s Road per articoli più interessanti, interviste con artisti contemporanei e dimostrazioni dettagliate.


Guarda il video: 2 Parte - Conferenza: LE CONOSCENZE NASCOSTE DELLE ANTICHE CIVILTA - ALESSANDRO DEMONTIS - (Agosto 2022).