Profili dell'artista

Radiante del carbone di legna nei disegni di paesaggio di aprile Gorniks

Radiante del carbone di legna nei disegni di paesaggio di aprile Gorniks


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un artista sfrutta il potere di disegnare in grandi paesaggi che sono sia trascendenti che surreali.

Di John A. Parks

I disegni a carboncino di April Gornik rendono il mondo un regno magico e trascendente. Questi disegni di paesaggi mostrano i loro soggetti in modo quasi fotografico, eppure tutto è stato leggermente modificato, trasformato in un modo che suggerisce una sorta di intimazione spirituale sulla natura.

Nel presentare meticolosamente la superficie del mondo, Gornik suggerisce forze sconosciute che si nascondono sotto. Questo senso è rafforzato dalla grande scala dei disegni del paesaggio, che misurano fino a 50 pollici di larghezza. Avvolgono lo spettatore, offrendo un'esperienza quasi cinematografica ricca, affascinante e piena di meraviglia.

Attingere la natura

"Il mio lavoro è iniziato in modo inaspettato", afferma Gornik. “Ho iniziato, alla fine del college, come una specie di pessimo artista concettuale - uno con tendenze romantiche, direi ora. Poi sono diventato ossessionato dall'idea di rappresentare in qualche modo la luce. E un'immagine spuntata nella mia testa che sembrava avrebbe fatto proprio questo. Avevo realizzato forme scultoree, a volte gettandoci sopra della vernice. Ma questa immagine necessitava di una superficie bidimensionale e improvvisamente mi ritrovai a dipingere un'immagine di qualcosa. Quando sono tornato indietro mi sono reso conto di aver creato un paesaggio, con mia grande sorpresa ".

Gornik ha continuato a creare disegni e dipinti di paesaggi in un modo altamente individuale, in generale inventando l'intera scena. "Ho fatto molti sogni in quel momento che avrei provato a dipingere", dice. "E, per alcuni anni, ho pensato che se non avessi risolto il mio lavoro sarebbe stato ingannevole e poco efficace. Poi sono andato nel deserto nel sud-ovest americano e ho capito che nessuno poteva inventare quel paesaggio folle. Ho iniziato a usare le foto, inizialmente con esitazione ma poi con grande entusiasmo quando ho capito che avevo la tendenza a modificarle e renderle mie, comunque. Nessuna fotografia che ho usato è stata rigorosamente "copiata". All'inizio mi preoccupavo molto. Ma non riesco nemmeno a seguire l'inizio di una ricetta per finire, quindi deve essere un difetto del personaggio o un vantaggio ".

L'arte del nero

Sebbene sia principalmente una pittrice, il disegno e gli schizzi svolgono un ruolo importante nel lavoro di Gornik. E la scelta del carbone come mezzo per i disegni finiti è stata naturale. "Quando ero al college per la prima volta al Cleveland Institute of Art, ho iniziato a fare incisioni e ho adorato l'effetto del modo in cui una linea nera o acquatinta si sarebbe incorporata in un'incisione", ricorda. “Ho cercato una specie di materiale da disegno che mi avrebbe dato la sensazione. Ho usato per la prima volta carboncino e pastello nero, in seguito ho trovato carboncini stessi che erano abbastanza neri per le mie esigenze. "

Goring sottolinea che il carbone è un mezzo molto flessibile. “Uso tutti i tipi diversi, più duri, più leggeri, più morbidi o più neri, per arrivare a qualcosa di complesso e ricco. Apprezzo anche profondamente la luce che la carta fornisce in relazione ai segni che vi sono stati fatti. È un grande scambio tra la carta e il marchio. "

Gornik disegna spesso dallo schermo di un computer usando come riferimento una o forse più immagini. "Ci sono una moltitudine di cambiamenti che avvengono, spesso un collage piuttosto estremo", dice. “Qualcosa dall'Africa potrebbe essere combinato con qualcosa di Long Island. Stampo schizzi dal computer su cui lavorare, ma non li apprezzo, poiché so che cambieranno con il processo di disegno o pittura. I disegni della foresta che ho fatto sono venuti molto dal mio cortile. Tuttavia, li modifico un po ', cancellando alberi, collage di foto, piegando lo spazio. "

Sorteggio finale

Dopo aver preparato la sua composizione attraverso gli schizzi, l'artista passa al disegno finale, che esegue su una carta per incisione realizzata da Lenox. Gornik attacca un foglio di carta al muro del suo studio, usando un altro foglio al di sotto per evitare che eventuali irregolarità sulla superficie del muro interferiscano con il disegno.

Comincia con una linea leggera a matita. "Ho delimitato i punti principali dello schizzo da cui sto lavorando: la linea dell'orizzonte, il punto in cui il bordo inferiore di una massa di foglie incontra un tronco d'albero o altro. Dopodiché ne disegno il resto liberamente a mano libera. " Gornik passa quindi al carbone. "Di solito inizio con un carbone più asciutto e leggero e lavoro l'immagine da destra a sinistra", afferma. "Poi torno con un carbone più morbido e più nero per finirlo."

Gornik generalmente mantiene il carbone fresco e diretto, ma a volte fa un po 'di miscelazione. "Il mio miglior strumento di fusione è il mio mignolo, che uso per sbavare", dice. "Uso solo raramente una gomma impastata per schiarire un'area, ma in genere è possibile correggere molto, molto poco. Tendo a premere piuttosto forte, quindi è difficile da cancellare se commetto un errore ".

Luce radiante

I risultati del suo processo sono esposti inLight Sweep (sopra) dal 2009. Ci viene presentata una vista di un bosco oscuro mentre guardiamo attraverso un muro di alberi verso uno spazio aperto illuminato da dietro. Il contrasto è considerevole. Gli alberi e il primo piano sono intensamente scuri mentre la luce che inonda attraverso gli alberi è quasi fastidiosamente luminosa. Abbiamo la sensazione di una radiosità potente e attiva che opera appena oltre la nostra visione, qualcosa di innaturale in atto. Se guardiamo da vicino possiamo vedere che questo senso di luminosità è rafforzato da una manipolazione della direzione delle ombre. Si irradiano da un punto centrale, cosa che non accadrebbe in natura: la luce del sole proietta ombre parallele.

Come per tutti i disegni di paesaggio di Gornik, la sottigliezza della trasformazione è così importante. "Sono interessato a un momento o una condizione attraente", afferma l'artista. “La luce radiante porta l'idea che ci sia un certo tipo di forza energizzante che emerge attraverso l'immagine. Molto di ciò che faccio è distorto, ma non sto cercando di renderlo troppo apertamente strano. Mi piace quella fase intermedia in cui le cose sono solo leggermente surreali. "

Linee sfocate

Trovare questa via di mezzo tra il reale e il surreale implica un buon giudizio. E l'artista sottolinea che garantire questo senso è altamente intuitivo. "Quando sto elaborando uno schizzo, non sto pensando" OK, a che punto diventerà anche questo o quello? "" Spiega. “Non ho un modo formulaico di affrontare ogni immagine. È sempre qualcosa che mi sento attraversare. "

Una cosa che Gornik fa costantemente è combinare effetti di luce altamente drammatici con passaggi silenziosi e lenti di turni tonali. Ciò consente all'occhio dello spettatore di passare all'interno dello stesso lavoro tra l'eccitazione quasi teatrale e esperienze molto più riflessive. NelDopo la pioggia (sotto), per esempio, i contorni degli alberi contro il cielo sono molto netti e grafici. Ma i cambiamenti tonali all'interno degli alberi e sull'acqua sono squisitamente sottili. Allo stesso modo inOnde che si infrangono(parte superiore dell'articolo) le forme drammatiche e il movimento delle onde sono in contrasto con i passaggi estremamente silenziosi in primo piano, dove una sottile matassa d'acqua lambisce una spiaggia sabbiosa. "La combinazione di fugace e bello è un aspetto piuttosto toccante della vita stessa", osserva l'artista.

La figura umana è costantemente assente dal lavoro di Gornik. Questo può rendere difficile determinare la scala e forse contribuisce alla qualità un po 'ultraterrena delle immagini nei suoi disegni di paesaggio. "Alla fine mi sono reso conto che non volevo che gli spettatori avessero la sensazione di quanto fossero grandi rispetto al posto che stavano vivendo nel mio lavoro", afferma Gornik. "È iniziato come un impulso intuitivo, ma si è dimostrato molto coerente. Penso che sia anche parte della "spiritualità" del lavoro, qualunque cosa significhi davvero, che una determinata persona proietterà e sperimenterà il lavoro in modo diverso da qualcun altro. È un'idea del XX secolo

Spirito tradizionale

In termini più ampi, l'opera di Gornik sembra condividere molto nello spirito con romanzi del XIX secolo come Turner e forse in particolare il pittore tedesco Caspar David Friedrich, i cui paesaggi combinano anche un'osservazione meticolosa con un pervasivo e spirituale senso dell'illuminazione. La sua impresa condivide anche alcune delle ambizioni dei trascendentalisti americani, che hanno realizzato dipinti sulla meraviglia e sulla portata della natura e della luce.

Gornik aggiunge a questa tradizione un senso di surreale. Condivide l'interesse dei surrealisti per le immagini dei sogni e il subconscio, sebbene il suo lavoro non si avventuri mai nelle accostamenti aggressivi che i surrealisti hanno abbracciato. E poi le composizioni, con le loro disposizioni generalmente frontali, hanno un aspetto altamente contemporaneo. "C'è una certa piattezza essenziale nel mio lavoro", afferma l'artista. "È più frontale degli artisti del paesaggio più vecchi. C'è qualcosa di più specificamente parte della nostra coscienza nel 20 ° e 21 ° secolo che rende la superficie del quadro uno spazio più confortevole. Qualcosa è cambiato nel modo in cui mettiamo le cose in quello spazio. ”

Per quanto riguarda l'effetto finale del suo lavoro sullo spettatore, Gornik non ha discusso attentamente del programma. "Le persone si intersecano con ciò che ho inserito in un disegno e aggiungono la loro risposta", afferma. "Immagino che spero che si sentano commossi da esso e ritengano che sia emotivamente significativo per loro in qualche modo".

Per vedere altri incredibili disegni e dipinti di aprile di Gornik, controlla il suo sito web. Ti senti ispirato a mettere in mostra le tue abilità di disegno? Inserisci il nostro Colpi di genio concorso annuale che celebra il meglio del meglio nel disegno.


Guarda il video: I primissimi passi per dipingere con lacqua, intro x principianti! Parte 1 (Potrebbe 2022).